3052 visitatori in 24 ore
 210 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Giorgio Andreato le gondole

Giorgio Andreato

Sono nato il 19 aprile del 1948 in provincia di Venezia. Città meravigliosa che ha colmato la memoria della mia infanzia con ricordi indelebili di una città quasi surreale nella sua inarrivabile poesia. Dopo un primo breve periodo della mia vita, trascorso nel paese natio lungo la riviera delle ... (continua)


La sua poesia preferita:
Vento radente
Settembre,
cambia il tempo,
lenta si smorza l’estate...

Sulla battigia del mare
ascolto il sibilo del vento
sferzare radente
le creste dell’onde,
s’alzano come sbuffi
refoli di lacrime
d’acqua salmastra,
lambiscono il volto...  leggi...

Giorgio Andreato

Giorgio Andreato
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Vento radente (11/09/2018)

La prima poesia pubblicata:
 
Speranze (11/03/2018)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Angelo dormiente (12/01/2019)

La poesia più letta:
 
Persi nell’infinito del mare (14/03/2018, 977 letture)

Leggi la biografia di Giorgio Andreato!

Leggi i 42 commenti di Giorgio Andreato

Giorgio Andreato su Facebook


Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Giorgio Andreato? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Giorgio Andreato in rete:
Invia un messaggio privato a Giorgio Andreato.


Giorgio Andreato pubblica anche nei siti:

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Tutte le novelle

Questo libro contiene tutte le raccolte di novelle scritte da Giovanni Verga, prima pubblicate su varie riviste e poi in (leggi...)
€ 0,99


Giorgio Andreato

I nostri padri

Sociale
Non più lunghi convogli,
vecchie carrozze di legno
tenute insieme da un
inscindibile abbraccio di ferro,
da terre del sud aride e ingrate,
verso mete agognate.

Non più locomotive sbuffanti,
fumi neri di carbone,
sbuffi di vapore come
da froge di puledri frementi,
che trainano infiniti
serpenti di metallo.

Non più fuochisti con i volti
striati di fuliggini e sudore,
ansimanti per lo sforzo infinito;
quali anime purganti
costrette a scontare le pene
della vita alimentando
fauci insaziabili
di caldaie infernali.

Fischia il capostazione,
s’ode lo stridere dei freni,
sferragliare di bielle,
ruote che slittano piano
spargendo scintille come stelle
di polvere bruciata per l’aria.

Non più finestrini abbassati,
baci di fanciulle innamorate,
carezze su volti bagnati da lacrime
volti esposti, volti curiosi
scrutare paesaggi sconosciuti,
sguardi smarriti verso
orizzonti familiari lontani
che si perdono lentamente
nel vuoto dei pensieri,
di ansie sconosciute.

Non più ricordi di madri,
mogli e figli, mani alzate
nel saluto di chi resta indietro,
immagini sbiadite dal tempo
si dileguano come spettri
nel libro dei ricordi.

Non più s’odono
i canti dei più coraggiosi,
sopra tavolini aperti,
imbanditi di provola,
olive, formaggio e salame,
focacce di pane fatto in casa,
ancora croccante e fresco
di profumo di forno.

Non più valige di cartone
passate dal finestrino,
ricolme di speranze,
di sogni tenuti insieme
da corde legate, intrecciate,
per non lasciarli scappare.
Poche misere cose,
imprigionate dentro,
simboli di povertà da sfuggire,
foto di mogli, figli e parenti
da non dimenticare.

Batte forte il cuore,
quasi a scoppiare nel petto,
inutile pulsare coperto
dal fragoroso sferragliare
del veloce convoglio
che impietoso corre rapido
su binari interminabili
che si toccano all’infinito
di dove non si sa.

Nel cuore l’ansia della scoperta,
nell’attesa di un mondo nuovo
dove vivere, lavorare con dignità,
in cerca di un futuro e libertà!

Giorgio Andreato 12/10/2018 20:45| 121 113

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Questa poesia “I NOSTRI PADRI” è la prima parte dell’opera completa, in 5 parti, intitolata “VIAGGIO DELLA VITA” che tratta di un argomento di carattere sociale diventato di quotidiana attualità sul tema dei Migranti. Questa prima parte: “I nostri padri” è un ritorno al tempo della migrazione in treno quando, subito dopo la “Grande guerra”, lunghi convogli provenienti dal profondo Sud e dal Veneto sferragliavano verso la Svizzera, la Germania e il Belgio portando lontano i nostri genitori o intere famiglie, spesso per sempre, alla ricerca di una vita migliore, di dignità e libertà!»


 
La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it